Crea la tua rete - Evsoft

Crea la tua rete

Pubblicato il Pubblicato in Comparatori, E-commerce, Piattaforme, Siti Aziendali e Vetrina

Crea la tua rete online! Ecco i tanti modi per avere successo nel mondo del web.

L’elenco di piattaforme e/o servizi da utilizzare se si vuole sfruttare tutte le potenzialità del web ed affermarsi nel mercato.

  • Amazon è l’everything store, punto di riferimento dell’ecommerce mondiale (scopri come realizzare un’E-commerce collegato ad Amazon). Fondato nel 1994 da Jeff Bezos come un negozio online di libri, ha attraversato tutte le fasi dello sviluppo e della crescita del web fino a coprire, con la propria offerta, centinaia di categorie merceologiche fisiche e digitali. Al 2013 il suo fatturato è arrivato a quasi 75 miliardi di dollari con circa 90mila dipendenti in tutto il mondo.
  • eBay è il sito di aste per eccellenza, dove individuare anche prodotti da comprare subito senza partecipare ai rialzi (scopri come realizzare un’E-commerce collegato ad Ebay). Nel periodo 2011-2013 il fatturato è aumentato del 37,72%; eBay ha un suo modello di business ben definito anche se la crescita sembra concentrata su PayPal, la divisione dei pagamenti sicuri in rete, e gli utili nell’ultimo trimestre fiscale sono fermi intorno ai 900 milioni di dollari.
  • Comparatori prezzi come Alibaba e TrovaPrezzi. Hanno circa 400 miliardi di dollari di vendita nelle annate peggiori, non fanno altro che mostrare il miglior prezzo di un prodotto estraendolo da numerosi negozi online a disposizione. Il loro utilizzo si è molto esteso soprattutto se si hanno prodotti dal prezzo molto competitivo online.
  • Google AdWords è un servizio online di advertising che permette di inserire spazi pubblicitari all’interno delle pagine di ricerca di Google (scopri come realizzare le tua campagne Adwords). Questi annunci sono visualizzati sopra e/o sotto i risultati di ricerca non a pagamento e vengono selezionati da un algoritmo che ha alla base un sistema di asta. Così facendo verranno mostrati annunci pertinenti agli scopi dell’utente, migliorando anche l’investimento da parte delle aziende che pubblicano tramite questo servizio. AdWords è la principale fonte di remunerazione per il gruppo Google che nel 2013 ha permesso di guadagnare più di 50 miliardi di dollari.
  • Google Shopping è il nuovo nome di Google Product Search (scopri come attivare google shopping sul tuo e-commerce), un motore di ricerca a pagamento che è stato progettato per offrire agli utenti le informazioni più rilevanti sui prodotti in vendita sugli e-commerce che pagano questo servizio. Google Shopping è basato sul prodotto e non sulle offerte per le parole chiave. La gestione di Google Shopping passerà attraverso l’account AdWords, ed i merchants dovranno sempre inviare il feed dei prodotti tramite Google Merchant.

Il mondo dell’ecommerce non è solo per giganti ma anche per quelle piccole aziende specializzate che hanno saputo ritagliarsi la propria fetta di mercato. È per esempio il caso dell’italiana Yoox.com, con filiali dagli Usa a Hong Kong, specializzata in articoli di moda, design e lusso. Nel 2013 il fatturato di Yoox.com è stato di 455 milioni di euro. Secondo la banca d’investimenti GP Bullhound è l’unica italiana fra le 30 compagnie hi-tech europee il cui valore di mercato supera il miliardo di dollari.

Zalando è uno dei siti in maggiore crescita. Attivo sempre nel campo dell’abbigliamento, che sembra quello maggiormente in grado di staccarsi dall’universo degli everything store alla Amazon, la tedesca Zalando, fondata nel 2008, è attiva in una dozzina di mercati europei. Zalando ha appena lanciato la sua applicazione anche in Italia (iOS e Android). I ricavi del gruppo hanno raggiunto dall’inizio dell’anno quota 501 milioni di euro, con un aumento del 35% rispetto al primo trimestre 2013. I ricavi all’interno dell’area Dach (Germania, Austria, Svizzera) sono aumentati del 27% raggiungendo 284 milioni di euro.

Crea la tua rete partendo da qui:

Collegare il tuo e-commerce ad uno di questi mercati è un buon punto di partenza per iniziare a prendere una fetta della grande torta che l’online offre.

Molte delle scelte dipendono dal tipo di prodotto che vendi, ci sono portali indicati per una categoria merceologica, ognuno fa bene con la propria categoria di appartenenza, sembra che il popolo del web nell’acquistare un particolare prodotto si rivolga più verso una piattaforma che un’altra a seconda della storia del portale stesso.

Scopri quando il tuo mercato e i tuoi prodotti sono competitivi, e trova il metodo per arrivare a trarre guadagno sfruttando ogni piccola situazione ed analizzando tutte le variabili della rete del web.

Affidati agli esperti e chiedi un parere o un consiglio e soprattutto “cerca di farti trovare online“, perché nel mondo del web non vende solo chi ha il prezzo più basso ma chi si fa trovare prima, in altre parole “Crea la tua rete”!

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *